Internez è la nuova droga di massa, e il clic il suo veicolo di inoculazione primario. Ma la rivoluzione digitale stupisce: non solo il clic non si paga (tanto) come la dose di droga classica, ma può addirittura pagare chi clicca (ma purtroppo per voi, non è questo il caso). Parlando nello specifico di Flattr, cliccando sul pulsante qua sotto potrete far arrivare dei soldini per supportare “La città vicino alla luna” e la band che lo suona, che ha un sacco di spese benzina e anche prole da mantenere. Magicamente, il vostro clic non vi costerà nulla ma produrrà comunque un risultato economico. Flattr è un’idea geniale di uno dei fondatori di Pirate Bay. Se vi volete documentare su come funziona c’è un wiki, altrimenti cliccate qui sotto e basta, anche due volte!
[flattr
btn=”default”
tle=”La città vicino alla luna”
dsc=”Sostieni l’album”
cat=”audio”
url=”the URL of My Thing”
hdn=”0″]