English: milena gabanelli photo

Narra storie parallele della Fiat e della Ford

vibra di vocali larghe

è la voce tua del nord

 

O Milena, astro vermiglio

che fai luce sul meschino

è il tuo nome che bisbiglio

ogni notte al mio cuscino

 

il mestiere è moribondo

O Milena, questo è quanto

triste infuria la battaglia

tra il reporto ed il trapianto

 

giornalisti capocuoco

direttori di carriera

e per te sarebbe poco

il Corriere della sera

 

Non si sa mai che è successo

tutto è bello tutto è giusto

trasmettiamo infatti adesso

la nostra rubrica Gusto

 

Pei colleghi senza soldi

pugni forte e fai scintille

tutto a te, io vorrei dare

il mio poco otto per mille

 

Ogni mio sogno d’amore

senza te resta incompiuto

l’ingollo di una bea valletta

vale men di un tuo rifiuto

 

Resta a me il telecomando

qui davanti alla tv

posso accenderla, ma è certo

mai quanto la accendi tu.